Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Mark’s Diary di Giovanni Coda (Italia-UK, 2018), 75’ v.o. inglese, sott. Italiano
Alla presenza del regista, coreografe Giovanna Stancampiano e Donatella Deidda, del danzatore di DanzaAbility Giacomo Curti e la Produttrice Associata Silvia Armeni

Mark e Andrew, i protagonisti, sono due ragazzi colpiti da una grave disabilità che ne limita i movimenti in modo quasi totale.
Quando si incontrano esplode tra loro un’attrazione e un amore reciproco tanto profondo quanto impossibile da realizzare perché non hanno alcuna possibilità di poter entrare in una qualsiasi forma di intimità.
Affideranno così le proprie emozioni e i propri sentimenti a due personaggi di fantasia.
Un amore virtuale-visionario-onirico, un sogno lungo un giorno, e la consapevolezza che nulla sarà più lo stesso e che la lotta per il diritto all’amore è solo all’inizio.

Il regista Giovanni Coda, regista e fotografo italiano, da oltre venticinque anni attivo sul fronte del cinema sperimentale con una forte connotazione sociale che porta avanti con la militanza di genere temi e storie difficili o lontane dai canoni comuni, dopo il grande successo di critica e pubblico internazionale dei recenti e pluripremiati lavori cinematografici “Il rosa nudo” (2013), “Bullied to Death” (2015) e l’ultimo “Xavier” (2017), firma la regia di “Mark’s Diary”, ispirato al libro “Loveability” di Maximiliano Ulivieri, edito da Erickson. Il primo libro italiano basato su testimonianze dirette e scritto dalla prospettiva anche di ricercatori, decisori politici e operatori, che affronta il tema dell’assistenza sessuale per disabili, una realtà ormai consolidata in gran parte dell’Europa e quasi sconosciuta in Italia. Mark’s Diary è prodotto dall’Università di Derby (UK) e dalla AC Labor (Italy) e dallo stesso Giovanni Coda in collaborazione con Armeni GES Productions e Cemea della Sardegna

MARK’S DIARY
(Inspired by a many true stories)
Scritto e diretto da Giovanni Coda

Running Time 75’
Cast Inglese: Mark Cirillo – Caleb J. Spivak Cast Italiano: Maximiliano Ulivieri – Giacomo Curti Danzatori: Luca Massidda – Rachele Montis – Matteo Viola – Giulia Vacca Con Gianni Dettori, Michele Andrich, Carla Cossu, Daniele Serra, Davide Cauli, Cristina Lopez Loddo Con la partecipazione straordinaria di: Circo Zamuner e di Sergio Anrò Musiche Originali: Cosimo Morleo – Andrea Andrillo – Arnaldo Pontis – Les Stick Fluo Coreografie: Giovanna Stancampiano – Donatella Deidda Prodotto da University of Derby (UK) – Delegato UOD Christine Parker Prodotto da A.C. Labor (Italy) Produttore Associato Armeni GES Productions – Cemea della Sardegna Il film è ispirato al libro LoveAbility di Max Ulivieri edito da Eriksson Edizioni

Mark’s Diary by Giovanni Coda (Italia-UK, 2018), 75’, v.o. English, sub. Italian
In the presence of the director, choreographer Giovanna Stancampiano and Donatella Deidda, the dancer of DanzaAbility Giacomo Curti and the Associate Producer Silvia Armeni

Mark e Andrew are two disabled boys. When they met, an incredible attraction explodes but it can just flourish as a “mental construction”.
A virtual love, a one day lasting dream and the awareness that nothing will be the same again.

MARK’S DIARY
(Inspired by a many true stories)
Written and Directed by Giovanni Coda

Running Time 75’
Cast Inglese: Mark Cirillo – Caleb J. Spivak Cast Italiano: Maximiliano Ulivieri – Giacomo Curti Danzatori: Luca Massidda – Rachele Montis – Matteo Viola – Giulia Vacca Con Gianni Dettori, Michele Andrich, Carla Cossu, Daniele Serra, Davide Cauli, Cristina Lopez Loddo Con la partecipazione straordinaria di: Circo Zamuner e di Sergio Anrò Musiche Originali: Cosimo Morleo – Andrea Andrillo – Arnaldo Pontis – Les Stick Fluo Coreografie: Giovanna Stancampiano – Donatella Deidda Prodotto da University of Derby (UK) – Delegato UOD Christine Parker Prodotto da A.C. Labor (Italy) Produttore Associato Armeni GES Productions – Cemea della Sardegna Il film è ispirato al libro LoveAbility di Max Ulivieri edito da Eriksson Edizioni