Le Mostre del Festival 2017

Le Mostre del Festival 2017 2017-09-07T10:16:44+00:00

PARLA CON I MURI #queer

Street Art Festival

da venerdì 8 settembre a domenica 17 settembre 2017

Le Murate Firenze – ingresso libero

L’esposizione indagherà con originalità ed ironia il tema della diversità di genere e sarà correlata di istallazioni e scatti di immagini e scritte rubate dai muri delle strade di tutto il mondo. Una sezione sarà dedicata alle icone queer disegnate da Blub #lartesanuotare e per l’occasione verrà presentata una sua nuova opera.
La rassegna si snoderà in dieci giorni tra percorsi guidati gratuiti su prenotazione alla scoperta della street art con quattro itinerari che valorizzano itinerari inediti del centro storico e della periferia fiorentina, la proiezione del documentario “The Universe of Keith Haring” di Christina Clausen, incontri con i protagonisti, un laboratorio e una lezione sulla street art a cura di Stelleconfuse, il re della sticker art italiana, live con gli ScandaloSoBrio e gli Sbanebio, due band linguaggio pop ed ironico, che ben si sposa con la filosofia di “Parla con i Muri”.

Locandine Impazzite

dal 26 settembre al 1 ottobre 2017

Cinema La Compagnia / Ingresso gratuito 

mostra a cura di Alessandro Lussu

Attraverso le locandine, i poster, i vinili dei sound-track, le cover e i vhs dei film che hanno fatto la storia sarà possibile immergersi nell’universo queer del cinema d’autore a partire dagli anni Settanta

Un viaggio con i film di registi del calibro di Pedro Almodovar, Liliana Cavani, Ettore Scola, Rainer Werner Fassbinder, Pierpaolo Pasolini, John Waters, Luchino Visconti, ed artisti come Andy Warhol che ha curato molte cover degli anni Settanta e Ottanta.

Tutti a modo loro hanno raccontato e rappresentato le trasformazioni sociali, le politiche, gli stereotipi, l’intolleranza, la passione, la gioia e il dolore, la lotta ai tabù e le ipocrisie della nostra società.

 L’ Arte Omoerotica di Tom Of Finland

dal 26 settembre al 1 ottobre 2017

Cinema La Compagnia / Ingresso gratuito 

Un omaggio a Tom of Finland a cura di Luca Locati Luciani