Ecco i vincitori del Festival 2016

VINCITORE VIDEOQUEER

Alzheimer’s: A Love Story

di Gabe Schimmel e Monica Petruzzelli (Canada, 2015), 16’, v.o. inglese, sott. Italiano

SCHEDA

MENZIONE SPECIALE

Varichina – La vera storia della finta vita di Lorenzo De Santis

di Antonio Palumbo e Mariangela Barbanente

Per la delicatezza con cui racconta un personaggio omosessuale che la gente continua a ricordare con affetto nonostante la posizione scomoda del protagonista e l’epoca decisamente difficile in cui è vissuto

SCHEDA

CONCORSO LUNGOMETRAGGI
EX-AEQUO

Center of my world

di Jakob M. Erwa (Austria, 2016)

Per l’ineccepibile costruzione tecnica, perfezione formale, regia ed interpretazione. Un viaggio retrospettivo nella possibile quotidianità di un adolescente in cui tutti possono riconoscersi al di là della propria sessualità.

SCHEDA

CONCORSO LUNGOMETRAGGI
EX-AEQUO

Garten der Sterne

di Pasquale Plastino e Stéphane Riethauser

Con la splendida idea di un “cimitero amico” aggiunge alla tematica dell’universo omosessuale una visione del mondo che va ad arricchire con la sua raffinatezza l’universo di tutti noi

SCHEDA
2017-03-24T11:49:46+00:00